L'Attività fisica adattata (APA) in regime di solvenza Salute in Movimento

 

 

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

L’attività fisica è notoriamente uno degli aspetti più rilevanti per un corretto stile di vita e per la prevenzione di patologie cronico – degenerative.
Attività Fisica Adattata (APA)
L’APA si prefigge di offrire, ad un’ampia fascia di popolazione (anche in condizione di fragilità), la possibilità di svolgere attività fisica in modo proporzionale ed adeguato alle caratteristiche e ai bisogni di ciascun individuo.
L’importanza che lo stato italiano ha dato a questo programma è testimoniata dall’istituzione del corso di laurea magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive ed Adattate, un corso specialistico che struttura personale qualificato e laureato capace di svolgere questo genere di attività.

 

Cos’è l’APA?

L’attività fisica adattata nasce dall’esigenza di permettere ad ogni persona di muoversi correttamente con lo scopo di prevenire le malattie croniche con esercizi adattati per i pazienti.
Consiste in un programma di allenamento di gruppo rivolto ad adulti ed anziani, in un’ottica anti-aging, per favorire il mantenimento dell’au¬tonomia e dell’indipendenza nella vita quotidiana e per la preven¬zione di numerose malattie croniche attraverso esercizi finalizzati a:

  • conservare o migliorare l’equilibrio
  • aumentare la velocità e la sicurezza del cammino
  • diminuire la dipendenza dagli ausili nella deambulazione
  • migliorare la resistenza e la forza muscolare

 

A chi è rivolta?

Quest’attività è rivolta a persone adulte e anziane e si inserisce perfettamente come risposta valida ai bisogni del soggetto anziano in quanto, oltre ad influenzare alcuni apparati importanti, apporta benefici effetti anche all’equilibrio psichico perché stimola nuovi interessi, sollecita la socializzazione, riduce la dipendenza psicologica da farmaci e migliora la qualità del sonno.
Le sedute APA si svolgono in gruppi omogenei, durante le quali si eseguono esercizi, a corpo libero o con attrezzi, calibrati sulle capacità dei soggetti per i quali vengono periodicamente eseguite valutazioni funzionali per ottenere miglioramenti nella performance fisica (riduzione del dolore, aumento della forza e miglioramento della mobilità) e nella capacità di affrontare le attività della vita quotidiana (ad esempio capacità di vestirsi autonomamente o di assumere posture corrette durante le azioni di vita quotidiana) senza effetti avversi.
Le sedute bisettimanali hanno una durata di 75 minuti per cicli di tre o sei mesi.

 

MODALITÀ DI ACCESSO

L’iscrizione è subordinata ad una visita gratuita a cura del fisiatra del Presidio “Mons. Pogliani” al fine della valutazione funzionale iniziale e l’individuazione del percorso più appropriato.
La prenotazione per accedere alle visita fisiatrica può essere effettuata con le seguenti modalità:

  • recandosi direttamente allo sportello del servizio Accettazione del Presidio
  • telefonando al servizio Accettazione (tel. 019/670111-2) dal lunedì al venerdì dalle ore 11.30 alle 12.30
Le tariffe del ciclo di sedute APA sono consultabili presso il servizio Accettazione.

 

L’IMPEGNO PER LA QUALITÀ

Il sistema qualità del Presidio “Mons. Pogliani” pianifica, attua e verifica la qualità del servizio offerto attuando interventi di miglioramento non solo per risolvere criticità ma anche per prevenirle.

Il Sistema Qualità del Presidio “Mons Pogliani”

 

CHI MI CURA

MEDICO FISIATRA: Dott.ssa Mariagrazia Oliveri

LAUREATA IN SCIENZE MOTORIE: Elena Di Sibio

FISIOTERAPISTA: Federica Rubado

 

Questo sito utilizza i cookie che permettono di migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni, o per modificare le preferenze leggi la nostra Informativa sulla Privacy clicca qui.
Ho letto l'informativa e accetto